La Maratona di Berlino – La gara dei record

La Maratona di Berlino – La gara dei record

Berlino ha tanto da offrire ai suoi visitatori, non ci stancheremo mai di passeggiare per le sue strade e sommergerci nella sua storia. Correre la Maratona di Berlino è, quindi, un’esperienza indimenticabile. Maratona di Berlino – la città vista da una prospettiva diversa Anche se il percorso cambia ogni anno, attualmente il punto di partenza si trova davanti alla Colonna della vittoria, dietro la porta di Brandeburgo. Questa colonna del 1864 p coronata dalla dea Nike, considerata la rappresentante della vittoria e giustizia. Iniziare il percorso ai suoi piedi si converte, quindi, in un momento molto simbolico per i partecipanti di questa maratona. Durante i 42,195 metri della maratona, percorreremo le strade di Berlino e, con loro, la storia della città tedesca. Il percorso ci porterà a visitare luoghi così emblematici come il Checkpoint Charlie, la Cattedrale di Berlino, Alexander Platz, il Reichstag o la chiesa del Kaiser Wilhelm, e molto di più. Il percorso è cambiato in molte occasioni ,il traguardo della maratona alla porta di Brandeburgo, fu attraversata dai corridori per la prima volta nel 1990, dopo la riunificazione della Germania. Attraverso le vie di Berlino, non solo ti meraviglierai per la sua architettura e i suoi monumenti, ma sentirai anche il calore dei tedeschi che durante questo fine settimana accorrono per la maratona, creando un ambiente festivo dove partecipano anche molte band musicali che sono il risultato della mescola che convive nella capitale tedesca. La Maratona di Berlino in dati La Maratona di Berlino si celebrò la prima volta nel1974, quando la Germania ancora non si era riunificata, e con la partecipazione di 244 atleti. 41...
Transalpine Run – Correndo attraverso 3 paesi

Transalpine Run – Correndo attraverso 3 paesi

Sei un fanatico dell’ultra distanza? Saresti capace di correre una maratona al giorno durante 7 giorni? Se l’idea di correre 251 chilometri in 7 giorni suona bene per te, allora la Transalpine Run è la tua gara. Cosa rende la Transalpine Run così particolare? Con più di 10 edizioni alle sue spalle, la Transalpine Run è una gara che tutti i fan della Marathon e della ultra distanza devono conoscere. Questa gara non solo testerà la tua resistenza, ma ti porterà a godere dei paesaggi più belli delle Alpi, attraversando Italia, Germania e Austria. Con la partenza dalla Germania, e attraversando l’Austria per arrivare in Italia, la Transalpine Run ci farà percorrere 15.135 metri di dislivello e col suo nuovo percorso avremo la possibilità di attraversare un ghiacciaio, le Dolomiti oltre alla partenza e la meta più alta della storia della gara. Comunque, se questo impressionante percorso negli Alpi non ti motiva abbastanza ancora, forse saresti interessato a sapere un dettaglio che rende questa gara ancora più speciale. Gli organizzatori sanno che una esperienza così speciale diventa ancora meglio se la condividiamo con alcuno, allora la partecipazione può essere solo in coppia, e ci saranno 8 categorie diverse in cui possono partecipare: Uomini, Donne, Misto, Master (più di 40 anni) per uomini, donne o misto e Senior (più di 50 anni) per uomini e donne. Inoltre, gli organizzatori si sono preoccupati troppo per mantener la motivazione dei partecipanti altra tapa dopo tapa. Ogni notte, ci sarà una “pasta-party” dopo la gara, dopo di che, si farà una proiezione de le migliori foto e video del giorno. In più, alla...
Cape Epic – Pedalando con i leoni

Cape Epic – Pedalando con i leoni

Cape Epic è nata nel 2004 da Kevin Vermaak come risposta alla necessità di più gare di bici di montagna in Africa. Perché non ci sono più gare di questo tipo in Africa? Probabilmente dopo aver letto questo articolo de la Cape Epic lo capirai. Kevin Vermaak aveva un sogno. Organizzare una de le più grande gare di bici di montagna del mondo in un posto dove questo sport non ha tanti follower, che era la sua casa: l’Africa. Così, nel 2004 si celebrò la prima edizione della Cape Epic. Questa competizione di bici di montagna riunisce, durante 8 giorni in Sudafrica, i migliori e più tosti ciclisti di montagna insieme a quelli amatoriali che sono scelti tramite sorteggio. I ciclisti amatoriali saranno molto fortunati di partecipare alla Cape Epic, non solo per essere scelti, ma perché avranno la possibilità di vivere durante 8 giorni con i migliori ciclisti al mondo, dormire nello stesso campeggio e godersi gli stessi “lussi”, come massaggiatori, meccanici, tende di campagna già pronta alla fine di ogni tappa e trasporto dell’equipaggio, tra le altre tante comodità. La Cape Epic si vive in coppia oltre ad essere scelto, pagare l’iscrizione (500 euro) e avere il tempo disponibile per andare in Sudafrica, per partecipare alla Cape Epic dovrai trovare una copia con cui partecipare. Così, ti potrai godere questa esperienza accompagnato, e le condizioni di questa gara fanno sì che sia necessario partecipare in coppia. Tutti quelli che hanno partecipato a la Cape Epic alcuna volta, hanno una cosa chiara: non si sa mai cosa può succedere: cadute, caldo estremo, allagamenti, animali selvaggi e la fatica...
Marathon des Sables, probabilmente la gara più dura al mondo

Marathon des Sables, probabilmente la gara più dura al mondo

Correndo con 50 gradi di temperatura, i polmoni si seccano e non senti il tuo  sudore perché evapora direttamente. Benvenuti a la Marathon des Sables La Marathon des Sables si celebra ogni anno in Marocco e si annuncia come “la gara a piedi più dura al mondo”. I partecipanti percorrono la distanza di 251 a chilometri durante 6 giorni nel deserto del Sahara, circondati de dune e montagne, sotto un sole soffocante ed esposti a tormente di sabbia. La MdS è una gara divisa in 3 tappe dove l’organizzazione fornisce ai partecipanti solo una jaima comunitaria per la notte e acqua per la gara. Ogni corridore deve portare il suo proprio cibo, vestiti e il sacco a pelo che userà durante i 6 giorni di gara. La prima Marathon des Sables Il creatore di questa prova fu il francese Patrick Bauer che nel 1984 attraversò il deserto del Sahara a piedi ed in solitario, percorrendo 350 km in 12 giorni in completa autosufficienza. Due anni più tardi, nel 1986 si celebrò la prima “Marathon des Sables” a cui parteciparono 23 corridori. Più di 1.000 partecipanti da tutti gli angoli del mondo. La Marathon des Sables è diventata una delle più mitiche al mondo. Nonostante la sua durezza, più di 1.000 corridori da tutto il mondo partecipano ogni anno. Ottenere un posto nella griglia di partenza è molto difficile e sono tanti quelli che non riescono a realizzare il proprio sogno, o che ci mettono tanti anni a raggiungerlo. Un’esperienza indimenticabile Al termine dell’ultima tappa della Marathon des Sables, avrai percorso l’equivalente di 5 maratone e mezza, sotto delle condizioni...
404